Lettera alla Segreteria del CCL (ossia al presidente del ccl che ha chiesto alla segreteria di inviare la lettera) in Fisica in risposta  (cfr piu' in basso) alla seguente

> Raccolta dei programmi d'esame per
> - l'A.A. 1998/99, da pubblicare su Web > - l'A.A. 1999/2000, da pubblicare sul Manifesto degli Studi e  sull'Ordine degli studi
> Gentile professore,
> la prego di volermi trasmettere il testo del programma d'esame dei corsi > da lei tenuti (MECCANICA RAZIONALE E MECCANICA SUPERIORE per l'A.A.
> 1998/99 e precisandomi se il programma di MECCANICA SUPERIORE rimarra' > invariato per l'A.A. 1999/2000) possibilmente per posta elettronica,
> riportandone il testo nel messaggio stesso oppure come attachment > (purche' in Word, escluse versioni TeX o LaTeX).

> Per decisione del Consiglio di corso di laurea, OLTRE al programma del
> corso, OGNI DOCENTE E' INVITATO A FORNIRE ANCHE LE SEGUENTI > INFORMAZIONI :

> - obiettivi del corso,
> - che cosa deve imparare lo studente
> - la metodologia didattica del corso
> - le procedure di valutazione.
> Due esempi (Elettronica e Termodinamica) di presentazione dei programmi
> sono presenti sul sito :
> http://www.phys.uniroma1.it/DOCS/AUTONOMIA/autonomia.html
> Grazie per la sollecitudine e la collaborazione. > Gabriella Fascetti

Risposta
La lettera e' inviata in copia ai membri del Dip. di Fisica (elenco su http://ipparco.roma1.infn.it) 

Gentile Sig.ra Fascetti 

mi scusi ma vedo che forse non e' chiaro che nella mia risposta a quali fossero i programmi dei miei corsi (allegata in calce) rispondevo implicitamente alle domande 

- obiettivi del corso
- che cosa deve imparare lo studente
- la metodologia didattica del corso
- le procedure di valutazione.

1) obiettivo: insegnare la Meccanica razionale nel corso di Meccanica razionale e la Meccanica superiore in quello di superiore (devo dire che considero questa richiesta sorprendente)

2) tutto quello che e' in programma (ma non era ovvio?)

3) la metodologia e' stata di spiegare quello che e' contenuto nel libro dando piu' risalto alle cose piu' interessanti, a mio parere.

4) e' necessario aver svolto in modo corretto tutti i compiti di esonero (grosso modo 1 ogni 1.5 settimane, assegnati a casa) per avere l'esonero dallo scritto. Per l'orale occorre aver studiato (ed essere in grado di dimostrarlo) tutto il programma (anche questo e' tautologico e trovo ben strano che si chieda questo a un docente universitario).

Mi pare che il solo fatto che vengano rivolte queste domande a un docente sia un segno del degrado cui e' gia' giunta l'universita' e l'insegnamento e il segno dell'irresponsabilita' dei burocrati ministeriali che, interamente staccati dalla realta' del mondo accademico (modiale) e dalle necessita' dell'istruzione superiore, e senza tener conto di chi all'universita' davvero ci lavora ci impongono "innovazioni" insensate e squalificanti. Ripeto la mia convinzione che il degrado dei livelli attuali di insegnamento, senza che via sia alcun progetto per la formazione dei futuri scienziati, e' gravemente lesivo della liberta' di tutti perche' condanna l'Italia a una retrocessione da paese sviluppato a colonia (e nel migliore dei casi a luogo di vacanze) dei paesi sviluppati. Inoltre e' antidemocratico perche' introduce meccanismi di selezione durissimi e interamente basati sul censo, con danni gravissimi per tutta la cultura italiana (i selezionati, ovviamente, andranno a lavorare all'estero). Infine e' una decisione antidemocratica sul piano politico perche' e' elaborata da persone sconosciute e cui in ogni caso non riconosco alcuna autorita' essendo gia' responsabili del disastro attuale della pubblica istruzione.

Cordialmente: Giovanni Gallavotti

%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%
Copia dei programmi:
Gent.ma Signra Fascetti: 

il programma de l corso di Meccanica Razionale e'

Tutto il libro "Meccanica Elementare" (di G. Gallavotti)
da p. 1 a p. 332 e poi da p. 428 a p. 442. Inclusi gli esercizi e gli argomenti non trattati esplicitamente nelle lezioni (pochi).
-----------

Il programma del corso di Meccanica superiore e' tutto il libro

"Statistical Mechanics" (di G. Gallavotti)

da p. 1 a p. 227 e poi da 241 a 260 inclusi gli argomenti (pochi) non trattati esplicitamente a lezione. 

Grazie e cordiali saluti:

Giovanni Gallavotti